1024 Idee in comune - Committente elettorale: Pedrini MIlena

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Consiglieri Resoconto C.C. Resoconto del Consiglio Comunale del 30 settembre 2009

Resoconto del Consiglio Comunale del 30 settembre 2009

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Resoconto del Consiglio Comunale del 30 settembre 2009

 

Ordine del Giorno:

 

1 Variazione del giorno di svolgimento dell'attivita' di commercio su aree pubbliche in posteggio fuori mercato: modifica all'art. 42 del regolamento comunale

2 Ricognizione dello stato di attuazione dei programmi e verifica degli equilibri di bilancio: art. 193, comma 2°, del T.U.E.L.

3 Revoca deliberazioni consiliari:

-C.C. N. 49 deI 06.08.2007 ad oggetto "Variante non sostanziale al Regolamento

Urbanistico per area Poliambulatorio A.S.L. e limitrofe;

-CC. N. 86 DEL 27.11.2007 ad oggetto "Variante non sostanziale al Regolamento

Urbanistico per area Poliambulatorio A.S.L. E limitrofe: approvazione finale.

-C.C. N. 50 deI 06.08.2007 ad oggetto "Piano Particolareggiato area ASL Poliambulatorio;

-C.C. N. 87 deI 27.11.2007 ad oggetto "Piano Particolareggiato area ASL Poliambulatorio: approvazione finale.

4 Adozione variante non sostanziale al regolamento urbanistico per area Poliambulatorio ASL e limitrofe.

5 Adozione piano particolareggiato area ASL - Poliambulatorio.

6 Approvazione finale del piano di recupero del centro storico di Aulla.

7 Approvazione finale del piano di recupero del Quartiere Matteotti.

8 Delega alla Comunità Montana per la Carica di Difensore Civico per il Comune di Aulla.

9 Approvazione Verbale Seduta C.C. 07/09/2009 ; Seduta C.C. 16/05/2009 ( Delibera sul Regolamento di Videosorveglianza) Seduta C.C. 23/06/2009 (Delibere 67-71) Seduta C.C. 30/07/2009 (Delibere 79-83)

 

 

Il Consiglio, convocato per le ore 20:30, ha inizio alle ore 20:45. Scarso pubblico, meno di una ventina di persone.

 

Il Segretario procede all' appello. Risultano assenti il Vicesindaco Bertoncini e il Consigliere Magrini (Maggioranza) e il Consigliere Vasoli (Minoranza) mentre Moretti, inizialmente segnato come assente, arriva in ritardo.

 

 

Il Presidente Bonini annuncia l'integrazione dei punti 8 e 9 all' Ordine del Giorno e chiede ai Consiglieri di partire dal punto 9. Sono nominati come scrutatori Cargiolli e Chiodetti (Maggioranza) e Vivaldi (Minoranza).

 

 

Il verbale della seduta del 07/09/2009 è approvato con 12 voti favorevoli (tutta la Maggioranza) e 6 astensioni (tutta la Minoranza).

 

Il verbale della seduta del 16/05/2009 con la delibera sul regolamento di videosorveglianza è approvato con 12 voti favorevoli (la Maggioranza) 2 contrari (Idee in Comune) 4 astenuti (il resto della Minoranza)

 

Il verbale della seduta del 23/06/2009 sembra inizialmente essere approvato all'unanimità, ma il Consigliere Lupi interviene sulla Delibera 70. Questa delega funzioni a persone o enti che non fanno parte del consiglio. Non è chiaro se questo persone abbiano preso servizio – solo dai giornali si è venuto a sapere che Pedrotti ha rimesso l'incarico. Inoltre non è chiaro se queste deleghe siano retribuite, nel qual caso sarebbero vere e proprie prestazioni professionali affidate a terzi. Lupi vuole che venga messa a verbale la sua richiesta di delucidazioni sulle deleghe. Per la Delibera 70 la votazione è quindi di 18 favorevoli e 3 contrari (Lupi, Ratti di Idee in Comune e Moretti Pdl).

 

La votazione sulla seduta del 30/07/2009 si conclude con 12 voti favorevoli (Maggioranza) e 6 astensioni (Minoranza).

 

Il Presidente Bonini dà la parola al Sindaco Simoncini per le comunicazioni.

Questi ricorda la scomparsa di due importanti personaggi della storia di Aulla: Giulivo Ricci Sindaco, preside, figura importante per la cultura e Mario Pioli, ex-presidente regionale dell'Associazione Invalidi di Guerra, che si è molto impegnato fra le altre cose per il conferimento al Comune della medaglia d'oro al Merito Civile, assegnata nel 1998.

Il Consiglio osserva un minuto di raccoglimento.

 

Si passa al primo punto, illustrato dall'Assessore Magnani.

 

Si tratta di una richiesta di variazione del giorno di svolgimento dell'attivita' di commercio su aree pubbliche in posteggio fuori mercato. In pratica cambiare la data del mercato di Via Pisa a Serricciolo dal venerdì al mercoledì. Le associazioni di categoria hanno dato parere favorevole.

 

Lupi (Idee in Comune) chiede come mai se questa richiesta comporta una modifica del regolamento non sia passata nella commissione apposita. Magnani risponde che si tratta di una semplice variazione di data che non comporta nulla, la modifica è semplicemente necessaria perché il regolamento indica i giorni esatti, se non fosse stato così preciso non sarebbe stato necessario toccarlo, e la richiesta era già stata presentata a luglio.

 

Ratti (Idee in Comune) interviene ricordando brevemente al Consigliere Colombo che il gruppo Idee in Comune aveva rimesso con un atto di fiducia alla sua Commissione da lei presieduta la proposta per il regolamento delle riprese video delle sedute. In tema di mercato, dice di essere stato informato del desiderio di alcuni commercianti di riavere una parte dei banchi nella zona del centro storico.

 

Magnani risponde che i banchi erano stati spostati in Via Resistenza dietro espressa richiesta dei commercianti e per garantire parametri di sicurezza, inoltre 90 concessioni sono tante e il centro storico è piccolo.

 

Caponi (Pdl) dice che non ci saranno problemi per votare la delibera, come punto generale si riallaccia però a quanto detto da Lupi che di queste cose si dovrebbe però discutere prima nelle commissioni, e comunque la Minoranza dovrebbe essere informata in tempo. E' venuto a sapere dai giornali, ad esempio,dell' approvazione della pianta organica del comune, in accordo coi sindacati. Le delibere devono venire portate a conoscenza di tutti, sul sito del Comune, sia quelle di Giunta che quelle del C.C.

 

La delibera viene approvata all'unanimità, e sempre all'unanimità viene approvata la sua immediata esecuzione.

 

Il secondo punto è quello che riguarda la verifica degli obiettivi di bilancio.

Dovrebbe relazionare l'Assessore Martorini.

 

Ratti (Idee in Comune)

dice che il suo gruppo ha intenzione di chiedere una sospensiva, di rinviare la trattazione dell'argomento – considerate le cifre di cui si tratta, sarebbe stato importante ricevere in tempo la documentazione per potersi preparare.

Gli atti dovevano essere depositati 48 ore prima del C.C. Avrebbe poi desiderato la presenza del Revisore dei Conti, non solo della sua relazione, che è comunque arrivata solo il giorno prima.


Semeria (Lega Nord)

Si associa, anche lei ha ricevuto la documentazione in giornata alle 12:45 con poche ore per prepararsi. Inoltre dal documento a firma della Dott.ssa Micheletti vede la variazione di bilancio è avvenuta in data 24/09/2009. Il C.C. deve deliberare la variazione entro il 30, oppure è automatica la non approvazione. Vuole che questo sia messo a verbale.

 

Caponi (Pdl)

Dice che addirittura lui non ha ricevuto la documentazione.

 

Breve scambio fra Simoncini e Semeria. Quest'ultima rispiega che in base al documento della Dott.ssa Micheletti la variazione di bilancio è avvenuta in data 24/09/2009.Il Consiglio doveva essere convocato prima oppure doveva essere dato il tempo di visionare gli atti.

 

Martorini (Assessore Bilancio)

inizia ad illustrare le variazioni. Spiega che si tratta di variazioni ragionieristiche, non cambiamenti al bilancio decisi in Giunta. Si tratta ad esempio di un aumento nelle entrate di 60.000 euro della Tarsu, dovuto all'estensione del servizio nelle frazioni. Ci sono dei debiti fuori bilancio nel corso dell'anno,che abbiamo la possibilità di coprire non accendendo un mutuo, ma reindirizzando i contributi dello Stato dalla Regione (ad esempio per la Scuola di Albiano). Si tratta di soldi già spesi che possiamo ora usare per coprire questi altri debiti. Ci sono poi contributi per il restauro di San Caprasio, soldi provenienti dall'asta della vecchia scuola di Albiano, spese per l'adeguamento dell'impianto elettrico del campo sportivo.

 

Il Presidente Bonini interrompe Martorini. Ratti (Idee in Comune) ne approfitta per ricordare che bisogna votare la sospensione, col motivo che l'opposizione non ha avuto accesso agli atti nei tempi necessari per studiare la documentazione. Il Sindaco Simoncini dice che non è questione di non voler mettere a disposizione gli atti, ma ci sono delle scadenze e ormai bisogna votare. Il bilancio è in salute, questa è semplicemente una operazione di riequilibrio, non sono 24 ore che fanno la differenza.

Il Presidente Bonini accoglie le rimostranze dell'opposizione, ma ora bisogna trovare il modo di superare l'impasse. Chiama cinque minuti di sospensione.

 

Alle 21:25 il Consiglio riprende. Nuovo appello. 19 presenti. E' arrivato il Consigliere Vasoli (Pdl).

Si vota il rinvio della verifica di bilancio come chiesto dal Consigliere Ratti. Se il bilancio non fosse approvato ne conseguirebbe la commissariazione del Comune.

Il rinvio viene bocciato con 7 voti favorevoli e 11 contrari (nella Maggioranza è uscito Della Ragione).

 

Petacco (Maggioranza)

E'bene che la minoranza sproni un amministrazione che è in carica da soli tre mesi. Si farà presente agli uffici. Votare era indispensabile vista la scadenza. Non ritiene però che 24 ore in più o in meno facciano la differenza.

 

Vivaldi (Pdl)

Fa un commento sul fatto che manca il guard rail in località Barisello e i pulmini sono costretti a fare un giro per prendere i bambini.Gli sarebbe piaciuto che nei debiti fuori bilancio, oltre a qualche "debito nascosto" ci fosse qualche centinaio di euro per mettere il guard rail.

 

Caponi (Pdl)

Vuole sia verbalizzato che come Capogruppo Pdl non ha ricevuto nessun documento. Non è in grado di votare. Non va bene.

 

Semeria (Lega Nord)

Non vuole essere polemica col Sindaco. Ma chiede che si faccia comunque un pò più di attenzione. Oggi era l'ultimo giorno. Se voi oggi non aveste avuto la Maggioranza sarebbe stato inficiato il bilancio non è così che si fa. Vuole che questo venga verbalizzato da nastro. Detto ciò, pur non avendo avuto tempo per esaminare bene tutte le voci, dice che i 23.209,60 euro dovuti alla Ditta Renzi rubricati come spesa corrente di fatto correnti non sono – le fatture sono del periodo 2005-2007. Non sono nè residui nè spese per eventi eccezionali in quanto sono a capitolo come spese di fornitura. Poi ci sono altre due fatture, una di 66.000 euro all'impresa edile Belli Luigi Ennio per sistemazione e asfaltatura della strada comunale e piazzale della Brunella e una di 12.675 euro, sempre della stessa impresa Belli, per la sistemazione della strada comunale di Gorasco. Questi sono debiti fuori bilancio contratti non per emergenza alluvionale ma durante la campagna elettorale.

 

Moretti (Pdl)

Assieme all'Assessore Giovannoni e all'ingegner Testa hanno controllato il depuratore di Albiano, che non funziona. Il punto è che i cittadini non possono pagare danni fatti da altri.L'impresa che sta lavorando in Via Marzabotto ha provocato una frana, poi la stessa impresa ha riparato ai danni, oggi troviamo i costi come debiti fuori bilancio. Come mai se ne fa carico il Comune?

 

Lupi (Idee in Comune)

E' molto contrariato perché in questi mesi il suo gruppo ha continuato a chiedere atti e copie di delibere. Ha anche sollevato una questione di regolamento, sul fatto che in base all' art.73 del Regolamento Urbanistico ogni delibera immediatamente esecutiva avrebbe dovuta essere affissa all'albo. Come diceva Moretti scorrendo questa variazione di bilancio, e scorrendo la delibera di giunta comunale 109 dell'11/07/2009 si vede che avete approvato un atto ricognitivo sullo stato d'attuazione di interventi di somma urgenza conseguenti agli eventi alluvionali eccezionali relativamente alle inondazioni del 19 e 20 gennaio,  l'importo era stato stimato in tre milioni di euro. Si chiede come questa Giunta consideri gli interventi di somma urgenza, e come decida di pagare o non pagare. Gli è poi caduto l'occhio, fra i debiti fuori bilancio, su una notula al Prof. Giulio Ceccarelli per una perizia sull'allontanamento di rifiuti dall'area ex-Cjmeco. Gli uffici non sanno dire quando sia stata commissionata, ma lui si ricorda che a Ceccarelli fu affidata una relazione addirittura nel 2004. Se si tratta di questa, come è possibile che sia a bilancio nel 2009?

Non ha avuto il tempo di guardare attentamente, ma legge fra le variazioni di bilancio, i 60.000 euro in più dalla tassa sui rifiuti non sono forse il risultato dell'interrogazione proposta da questa minoranza che ha costretto il Consiglio ad adeguare le tariffe della Ditta Costa a quelle della Comunità Montana? Questo guadagno non corrisponde a costi sostenuti dall'amministrazione, è uno spostamento di somme che non torna. Se è questa l'origine dell'introito i soldi vanno restituiti ai cittadini. I lavori alla fognatura di Caprigliola risultano sospesi (riguardano una sostituzione, riparazione, nuova condotta?) 110.000 euro assegnati e spezzettati in più lotti, magari per facilitare un assegnamento diretto a ditte vicine, come la Creo, che ha fornito al Comune le porte scorrevoli per 19.000 euro. Ci sono molte cose non chiare. Dice che il suo gruppo metterà in atto tutti i passi necessari, compreso il ricorso alla Corte dei Conti, per contestare il bilancio. [applauso]

 

Sindaco Simoncini

vuole tranquillizzare Lupi. Abbiamo scelto di non fare debiti fuori bilancio, ma puntare su una buona programmazione. Tuttavia c'è stata l'alluvione di gennaio, abbiamo avviato una ricognizione, gli uffici tecnici hanno individuato delle ditte per interventi di sommissima urgenza. Ci aspettavamo aiuti da Provincia e Regione, quando ci siamo resi conto che non sarebbero arrivati abbiamo individuato delle priorità. Grazie a un bilancio sano abbiamo potuto spostare 500.000 euro. Ne mancano più o meno 300.000 . La Regione Toscana coprirà il 30% dei danni alluvionali. A Vivaldi dice che l'intervento complessivo al Barisello è di 300.000 euro, ma la Regione contribuirà. A Moretti risponde che l'ufficio tecnico ha gestito l'emergenza e sicuramente se l'ingengnere ha ritenuto di accollarsi di parte della spesa aveva le sue ragioni. A Semeria risponde che il lavori da lei citati non sono pre-elettorali ma post-elettorali. I lavori alla Brunella si sono resi necessari per l'accredito Asl, visto che un ala della Brunella è stata assegnata dopo una gara ad una cooperativa sociale. I lavori alla strada pericolante di Gorasco si sono svolti da luglio a settembre. Lupi ha ragione sulla notula a Ceccarelli, non si sa come mai sia rimasta nel cassetto così a lungo. Per quanto riguarda i lavori a Caprigliola, è stato fatto un primo intervento, adesso dovrebbero riprendere i lavori. Sul discorso di portare il bilancio alla Corte dei Conti lui si sente tranquillo.

 

Semeria (Lega Nord)

dice di apprezzare la buona volontà del Sindaco ma non è soddisfatta. Non ha avuto delucidazioni sulle spese risalenti al 2005. Inoltre guardando la relazione del revisore dei conti si evince che sono stati dirottati dei soldi previsti per la scuola di Albiano.

 

Sindaco Simoncini

Abbiamo acceso dei mutui perché non avevamo soldi quando abbiamo costruito la scuola di Albiano. Ora che sono arrivati i finanziamenti della Regione Toscana possiamo decidere come meglio impiegarli.

 

Lupi (Idee in Comune)

Ha bisogno di chiarimento sulla Brunella. E' stata affittata? Venduta? Le voci non sono chiare. Quali sono le somme che verranno all'amministrazione? Non è stato risposto nè da Sindaco nè da assessore come verranno spostate le nuove entrate della tariffa rifiuti, non solo per l' estensione del servizio alle frazioni ma anche quelle derivate dalla riduzione della tariffe che Costa applica, come da interpellanza in Consiglio.

 

Sindaco Simoncini

Abbiamo 60.000 euro per l'estensione del servizio e 20.000 euro per minori spese (bidoni,etc.) Il resto rientra in spese generali che vedremo a fine anno. A Brunella è stata fatta una gara, è stata affidata in concessione parte della struttura che deve essere adeguata al nuovo utilizzo. La ristrutturazione è a carico della ditta mentre l'immobile rimarrà patrimonio del Comune.

 

Moretti (Pdl)

Si rivolge al Segretario, in quanto rappresentante dello Stato; questi lo informa che non è più così. Comunque gli chiede che sia verbalizzato che la frana di Albiano deve essere a carico dell'impresa che l'ha provocata, non a carico del Comune.

 

Dichiarazioni di Voto dei Gruppi – il Presidente Bonini ricorda che devono essere espresse dai Capigruppo o eventualmente da Consiglieri che hanno avuto da essi la delega.

 

Caponi (Capogruppo Pdl)

ribadisce di non aver ricevuto gli atti, e non si sente in grado di esprimere un parere in senso positivo o negativo. Trova questa una limitazione intollerabile per un capogruppo o anche semplice consigliere. Preannuncia che il proprio gruppo chiederà agli organi competenti in Regione quale posizione adottare.

 

Semeria (Capogruppo Lega Nord)

Ripete che 523.000 euro non sono bruscolini.

 

Lupi (Capogruppo Idee in Comune)

Mancato il tempo per un analisi ed un approfondimento, riteniamo ci siano delle cose contestabili e ci rivolgeremo agli organi competenti per una verifica.

 

Petacco (Capogruppo Maggioranza)

Comprende le ragioni dell'opposizione, ma dice che 48, 36 o 24 ore non fanno differenza. A Semeria che aveva detto che il Bilancio viene approvato a colpi di Maggioranza risponde che meno male che ècosì, quello è il loro ruolo e la loro responsabilità. Invita poi a "svegliarsi" perché quello che c'è è "accessibile a tutti".

 

La verifica di bilancio è approvata con 12 voti favorevoli e 7 contrari. Allo stesso modo viene approvata l'immediata esecutività.

 

I punti dal 3 al 7 all' Ordine del Giorno vengono ritirati, come spiega il Sindaco, a causa dell'assenza dell' Assessore a Urbanistica, Edilizia e Assetto del Territorio Bertoncini.

 

Protesta dell'opposizione. Il Consigliere Lupi vorrebbe la parola, ma gli viene negata.

 

L'ultimo punto all'Ordine del Giorno prevede l'approvazione della delega alla Comunità Montana per la carica di Difensore Civico per il Comune di Aulla.

 

Il Sindaco Simoncini riepiloga le motivazioni di questa scelta; si tratta di integrare il servizio in un ambito comprensoriale e pervenire ad una riduzione dei costi.

 

Caponi (Pdl) si dice contrario; già il Segretario Comunale si divide fra Aulla e Villafranca. Per l'importanza e il prestigio del Comune di Aulla lui, a titolo personale prima che politico, non è d'accordo.

 

Ratti (Idee in Comune) Se la scelta presenta criteri di economicità ci va bene. Vorrebbe che il Difensore Civico avesse un nome e un volto, per lui non è importante solamente che venga individuato ma che lavori, e garantisca i diritti dei cittadini. Ribadisce che avrebbe gradito anche la presenza del Revisore dei Conti nella seduta odierna.

 

Lupi (Idee in Comune) Vede con favore la nomina, del resto richiesta dal suo gruppo con varie interpellanze. Ora ci sarà qualcuno a cui rivolgersi quando non avremo gli atti in tempo. Importante il criterio di economicità. Vede che a bilancio per il Difensore Civico sono stanziati 114.000 euro. Nota poi che la spesa per il Segretario Comunale è aumentata di 9.000 euro, per cui probabilmente non è aggiornata con la delibera in base alla quale è la segreteria è divisa con il Comune di Villafranca

 

Semeria (Lega Nord) Si associa, vota a favore, ben venga., anche se il risparmio, come vediamo, non c'è.

 

Martorini (Assessore Bilancio) spiega che inizialmente era stato previsto di servirsi per sei mesi del Vicesegretario. L'aumento nella voce del Bilancio è originato dalla disponibilità data dall'attuale Segretario Carbone per quel periodo.

 

La delega viene approvata con 15 voti favorevoli e 4 contrari (Pdl) , e così la sua immediata esecutività.

 

Il Consiglio ha termine alle ore 22:32.

 

Marco Giubbani per Idee in Comune.

 

 

 

Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
 

Archivio

Rassegna stampa

Comune di Aulla

Operazione Trasparenza Comune di Aulla

Ultimi Post Forum

by nipon
Jun.20.10
by nipon
Jun.20.10
by nipon
Jun.20.10
by nipon
Jun.20.10
by nipon
Jun.20.10
Powered by JoomlaMe

Mondo

quercia2.jpg

pace