1024 Idee in comune - Committente elettorale: Pedrini MIlena

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
1024 Idee in comune Aulla Un nuovo modo di vedere la politica

Comunicato stampa del 15 maggio 2012

E-mail Stampa PDF

clicca sull'immagine per ingrandire

 

Consiglio Comunale Aulla M. Lupi - Gruppo Idee in Comune: giustificazione assenza

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

A sei mesi dall'alluvione la città di Aulla è ancora senza un piano di sicurezza credibile per non parlare del ritardo nella ricostruzione di argini ed edifici pubblici.

 

Spett.le Presidente del Consigio Dr.ssa Marusca Bonini;

Spett.le Vice Presidente del Consiglio Sig.ra Alessandra Colombo;

e p.c.Spett.le Segretario Comunale Dott. P. Leoncini

Spett.le Prefetto di Massa Carrara

 

Rendo noto che non presenzierò al Consiglio Comunale odierno, dove si discuterà del rendiconto del bilancio 2011, in segno di protesta visto che da mesi l'amministrazione non risponde, nonostante i solleciti, alle mie interpellanze scritte. Di particolare gravità la mancata risposta alle interpellanze inerenti la salute dei cittadini sulla fabbrica di esplosivi UEE Italia e sulla agibilità di Palazzo Centurione, nonché sul rinnovo della commissione paesaggistica, sulla revisione dei contratti della pubblica amministrazione etc.  

Colgo inoltre l'occasione di segnalare come inaccettabile cosa grave che a 6 mesi dall'alluvione del 25 Ottobre 2011 ancora non sia noto alla popolazione il piano di emergenza ed evacuazione nella malaugurata ipotesi che Aulla possa essere soggetta ad una nuova ma non auspicabile esondazione.  

In attesa della realizzazione delle opere della messa in sicurezza idraulica e di fronte ai cittadini che ogni giorno convivono ignari con il rischio della vita, l'amministrazione continua a rivelarsi incapace dirichiedere/organizzare un "pericolo controllato" per metterLi in condizione di portarsi tempestivamente in luogo sicuro:  vuoi che si tratti di alluvioni;vuoi che si tratti di rottura delle dighe di ritenuta (Teglia-Rocchetta); vuoi che si tratti di incidenti rilevanti nelle fabbriche di esplosivi della UEE Italia o dello stabilimento militare P2 del Marimuni; vuoi che si tratti di un incendio nella “bomba ecologica“ della Cjmeco o della ditta Costa.

In attesa di un vostro gentile e gradito cenno di riscontro porgo

Cordiali saluti,

Matteo Lupi – Consigliere Comunale di Idee in Comune

 

 

 

 

 

 

Qualche riflessione sul risultato delle elezioni amministrative

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 

L’ (in)atteso risultato del MoVimento 5 Stelle alle ultime elezioni amministrative, risultato che spesso ha sfiorato e a volte superato il 20% dei consensi, ha un qualcosa di dejà-vou:

nel 2009 ad Aulla la nostra lista civica, fatta di giovani, di persone nuove e di idee ha ottenuto il 14% dei voti.

A livello nazionale è accaduto qualcosa che ad Aulla abbiamo anticipato con il nostro risultato 3 anni fa, qualcosa che è partito come un sussurro ma che sta diventando una voce ferma e decisa :

i cittadini hanno scelto di riappropriarsi della democrazia, di partecipare alle decisioni e non subirle come qualcosa di inevitabile.

Il risultato delle scorse comunali dovrebbe far riflettere i grossi partiti, che sono sempre più sinonimo di giochi politici, ruoli di potere e poltrone da mantenere, allontanandosi irrimediabilmente dalle persone, dalle strade e dai problemi reali.

Si sono barricati dietro le porte della politica senza far sapere cosa accade dietro quelle porte.

La politica dei grossi partiti ha creato un vuoto di idee e proposte concrete che il M5S è riuscito a colmare semplicemente parlando con le persone e proponendo ai cittadini altri cittadini e non politicanti di mestiere.

Il messaggio che traspare è chiaro:

le persone hanno scelto col loro voto di abbandonare la strada delle solite facce, degli esponenti di partito che per anni hanno occupato le loro poltrone dando per scontato che sarebbe stato così per sempre.

E ora che quelle poltrone iniziano a scricchiolare invece di domandarsi perché la gente non li vuole più e magari, ma forse è chiedere troppo, ammettere di aver sbagliato qualcosa e rivedere le posizioni prese, cosa fanno? minimizzano, sottovalutano e archiviano tutto con un semplice “è antipolitica, è solo un voto di protesta, non è un boom…..”

e invece il boom si è sentito, è il boom delle persone che hanno premiato col loro voto i tanti giovani con voglia di fare, di cambiare e che si sono messi in gioco presentando idee semplici e concrete, partecipazione alle decisioni comunali, informazione e soprattutto trasparenza.

Continuare a dire che questo è stato solo un voto di protesta vuole dire continuare ad ignorare quello che le persone stanno chiedendo a gran voce.

   

Rinvio della Commissione Urbanistica

E-mail Stampa PDF

clicca sull'immagine per ingrandire

 


Pagina 8 di 23

Archivio

Rassegna stampa

Comune di Aulla

Operazione Trasparenza Comune di Aulla

Ultimi Post Forum

by nipon
Jun.20.10
by nipon
Jun.20.10
by nipon
Jun.20.10
by nipon
Jun.20.10
by nipon
Jun.20.10
Powered by JoomlaMe

Mondo

quercia2.jpg

pace

1024 Newsletters







Ultimi Eventi

Nessun evento

Eventi del mese

Agosto 2017
D L M M G V S
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Chi è online

 61 visitatori online

Statistiche

Tot. visite contenuti : 1054951